OncoGinecologia
Tumore Ovaie
Xagena Mappa
Tumore Mammella

A - Venlafaxina versus Gabapentin per il trattamento delle vampate di calore in donne sopravvissute a carcinoma mammario


Gli interventi farmacologici non ormonali sono raccomandati nel trattamento delle vampate di calore in persone sopravvissute a tumore mammario.

È stato dimostrato che gli antidepressivi e Gabapentin sono entrambi efficaci e ben tollerati, ma, tuttavia, non è chiaro quale delle due categorie di farmaci sia da preferire.

È stato condotto uno studio a gruppi sequenziali, in aperto, randomizzato e cross-over, della durata di 4 settimana con Venlafaxina ( 37.5 mg al giorno per 7 giorni seguiti da 75 mg al giorno per 21 giorni; Efexor ) versus Gabapentin ( 300 mg una volta al giorno per 3 giorni e, in seguito, 300 mg 2 volte al giorno per 3 giorni e poi 300 mg 3 volte al giorno per 22 giorni; Neurontin ), con la preferenza del paziente come esito primario.

Donne in postmenopausa con almeno 14 vampate di calore fastidiose a settimana nel mese precedente sono risultate idonee all'arruolamento.

Un periodo basale di 2 settimane e uno di 2 settimane di riduzione/washout sono stati utilizzati prima del primo e del secondo periodo di trattamento, rispettivamente.

Per misurare le vampate di calore e le potenziali tossicità nel corso dello studio sono stati utilizzati diari; le partecipanti hanno completato un questionario di preferenza alla fine dello studio.

Sono stati confrontati preferenze delle pazienti ed esiti di vampate di calore e tossicità tra i 2 trattamenti.

In totale, nello studio 66 pazienti sono state randomizzate: 56 di loro hanno espresso una preferenza ( 8 sono uscite e 2 non hanno espresso preferenza ), 18 ( 32% ) hanno mostrato preferenza per Gabapentin e 38 ( 68% ) per Venlafaxina ( P=0.01 ).

Entrambi i farmaci hanno ridotto i punteggi relativi alle vampate di calore in misura simile ( riduzione del 66% ).

Venlafaxina è risultata associata a un aumento di nausea, perdita di appetito, costipazione e ridotti cambiamenti nell'umore negativo rispetto a Gabapentin, mentre Gabapentin è risultato associato a un aumento di vertigini e appetito rispetto a Venlafaxina ( tutti con P minore di 0.05 ).

In conclusione, le donne sopravvissute a carcinoma mammario hanno preferito Venlafaxina a Gabapentin per il trattamento delle vampate di calore. ( Xagena2010 )

Bordeleau L et al, J Clin Oncol 2010; 28: 5147-52



Farma2010 Gyne2010 Onco2010




Indietro