OncoGinecologia
Xagena Mappa
Tumore Ovaie
Tumore Mammella

Bassi dosaggi di Flutamide e Metformina migliorano la sensibilità all’insulina e riducono la massa grassa nelle adolescenti non obese con iperandrogenismo ovarico


L’ iperandrogenismo ovarico è un comune disturbo che spesso si presenta dopo il menarca con oligomenorrea anovulatoria e segno di eccesso di androgeni.

La terapia con un anti-androgeno ( Flutamide 250 mg/die ) e con un insulino-sensibilizzante ( Metformina ) ha mostrato effetti benefici , soprattutto sulla dislipidemia e sull’eccesso di androgeni, nelle giovani donne.

Ricercatori della University of Barcelona, della University of Cambridge e della University of Leuven, hanno studiato gli effetti dell’associazione Metformina e Flutamide a basso dosaggio nelle adolescenti con iperandrogenismo ovarico.

Hanno preso parte allo studio 30 ragazze di età compresa tra 13,6 e 18,6 anni con iperandrogenismo iperinsulinemico.

Lo studio della durata di 12 mesi è consistito in una fase di pre-trattamento di 3 mesi ed una di trattamento di 6 mesi.

Le ragazze sono state assegnate in modo random a ricevere Flutamide ( 125 mg/die ) e Metformina( 1275 mg/die ).

Dopo 9 mesi di trattamento con Flutamide e Metformina, il grasso corporeo si è ridotto del 10%, con un calo del 20% del grasso addominale ed un aumento della massa magra. Il peso corporeo è rimasto immodificato. L’ovulazione è aumentata del 7-87%. ( Xagena2003 )

Ibanez L et al, J Clin Endocrinol Metab 2003; 88:2600-2606



Gyne2003


Indietro