Xagena Mappa
OncoGinecologia
Tumore Ovaie
Tumore Mammella

Esiti riproduttivi favorevoli nelle donne con leiomiomatosi uterina diffusa dopo miomectomia isteroscopica


Uno studio retrospettivo ha descritto gli esiti chirurgici e riproduttivi della leiomiomatosi uterina precoce diffusa, sottoposta a miomectomia isteroscopica.

Sono state osservate 5 donne in età riproduttiva con miomi uterini diffusi, non numerabili e di piccole dimensioni ( 0,5 – 3 cm ), con profusa menorragia.

E’ stata eseguita una miomectomia isteroscopica per asportare solo i miomi che invadono la cavità endometriale, mentre sono stati lasciati in loco altri miomi intramurali.

Sono stati eseguiti in totale 10 interventi di chirurgia isteroscopica: una paziente ha ripetuto l’adesiolisi per sinechia postoperatoria, 2 sono state sottoposte a miomectomia ripetuta a causa di recidiva di mioma sottomucosale, ed 1 è stata sottoposta ad una procedura in due fasi con trattamento a base di un analogo dell’ormone di rilascio della gonadotropina tra i due interventi.

L’utero è stato preservato con successo e la normale intensità del flusso mestruale è stata ripristinata in tutte le pazienti.

Tutte le pazienti intenzionate a concepire hanno avuto dei normali concepimenti, conclusi con 4 parti di bambini sani.

Le donne con leiomiomatosi uterina diffusa di stadio iniziale possono essere trattate con resezione isteroscopica, che ha il vantaggio di preservare l’utero, presentare una limitata percentuale di recidiva, e consentire esiti riproduttivi favorevoli.( Xagena2007 )

Yen CF et al, Fertil Steril. 2007; Epub ahead of print

Gyne2007


Indietro