OncoGinecologia
Xagena Mappa
Tumore Ovaie
Tumore Mammella

Essure, metodo contraccettivo permanente e irreversibile


Essure è un metodo contraccettivo permanente e irreversibile indicato per le donne che per scelta o per necessità non vogliono più avere figli e desiderano una soluzione definitiva.
Approvato nel 2002 si è dimostrato efficace e sicuro nel prevenire gravidanze indesiderate.

La procedura Essure prevede il posizionamento di micro-inserti morbidi e flessibili nelle tube di Falloppio: i piccoli inserti vengono posti in sede con tecnica isteroscopica attraverso la vagina e la cervice da un ginecologo certificato Essure.

E’ una procedura poco invasiva che avviene in day hospital, non richiede anestesia generale ( l'anestesia può essere regionale o locale oppure del tutto assente ) e dura circa 10 minuti, può essere eseguita in ospedale o in una clinica.

Questo metodo contraccettivo non prevede ormoni, incisioni, bruciature ed evita i rischi legati all'anestesia generale. E' una procedura in genere ben tollerata e la maggior parte delle donne riprende le normali attività di vita e di lavoro nell'arco di 24 ore.

Essure è un metodo contraccettivo efficace nel 99.74% dei casi, sulla base dei dati dello Studio Esthyme.

Durante o subito dopo il posizionamento degli inserti è possibile avvertire crampi, dolore, nausea, vomito, vertigini e sanguinamento o spotting.
Tuttavia la maggior parte delle donne non ha alcun effetto avverso o riferisce dolore simile a quello di una normale mestruazione.
Inoltre le pazienti che si sono sottoposte alla procedura in studio medico con somministrazione orale di Ibuprofene e benzodiazepine riferiscono minori effetti avversi rispetto a chi ha preferito la sala operatoria in clinica o in ospedale.
In rari casi la procedura ha causato perforazione uterina; raramente gli inserti vengono incorporati nella cavità addominale o possono causare forte dolore tanto da richiedere la loro rimozione.

La rimozione dei micro-inserti viene effettuata esclusivamente in caso di importanti complicanze, infatti la procedura Essure è da considerarsi irreversibile.

Gli inserti posti nelle tube di Falloppio si fondono progressivamente con i tessuti circostanti in un tempo di circa 3 mesi durante il quale l'organismo forma attorno ad essi una barriera naturale. Per questo motivo è necessario usare un altro metodo contraccettivo fino a quando non si riceve la conferma radiografica del corretto posizionamento dei micro-inserti.

La barriera naturale prodotta dal corpo attorno ai micro-inserti ha lo scopo di impedire il passaggio degli spermatozoi attraverso le tube di Falloppio così da evitare l'incontro con l'ovulo.
Questa barriera è un ostacolo meccanico al passaggio degli spermatozoi e non va ad influenzare il periodico rilascio degli ovuli da parte delle ovaie.

I micro-inserti sono composti internamente da una spirale di acciaio inossidabile e fibre di polietilene tereftalato ed esternamente da una lega nichel e titanio.
La spirale esterna di nichel e titanio tende ad espandersi e aderire ai tessuti delle tube di Falloppio mentre le fibre di polietilene tereftalato della spirale interna inducono la crescita locale del tessuto che va ad occludere la tuba.
I micro-inserti producono quindi una risposta benigna dei tessuti del corpo che impiegano diverse settimane per occludere completamente il lume delle tube di Falloppio per una lunghezza di 3 cm.

Una importante controindicazione all'uso di Essure è l'essere allergici a una delle sue componenti come il nichel e il titanio.

I micro-inserti di Essure non interferiscono con l'esecuzione di esami come la risonanza magnetica.

Il successo di Essure dipende soprattutto dal corretto posizionamento degli inserti che avviene nel 96-98% dei casi mentre nei restanti casi è necessaria una seconda procedura di posizionamento.
L'occlusione bilaterale delle tube di Falloppio avviene a 3 mesi dal posizionamento dei micro-inserti in oltre il 96% delle pazienti ed entro 6 mesi nei restanti casi.

Esistono patologie e anomalie anatomiche che impediscono il corretto posizionamento degli inserti come nel caso di anomalie uterine e occlusioni prossimali delle tube, tortuosità, stenosi e moltri altri. Tali fattori possono determinare l'insuccesso della procedura o impedirne l'applicazione.
Altri fattori come obesità, indice di massa corporea, precedenti interventi chirurgici addominali, età non risultano influire negativamente sul successo della procedura.

In base ai dati degli studi clinici condotti su Essure nessuna gravidanza è stata documentata dopo la conferma del corretto posizionamento dei micro-inserti.
Tuttavia dopo l'esecuzione della procedura sono state registrate alcune gravidanze, la maggior parte delle quali ha avuto inizio prima dell'inserimento dei micro-inserti o prima dell'esecuzione del test di conferma, quindi durante il periodo in cui la donna avrebbe dovuto usare un altro metodo contraccettivo, o a causa di un errore nell'interpretazione della radiografia del test di conferma.
Tra le gravidanze registrate sono stati documentati casi di gravidanze ectopiche ( gravidanze extrauterine ). ( Xagena2012 )

Fonte: Essure.it

Gyne2012



Indietro