Tumore Ovaie
OncoGinecologia
Tumore Mammella
XagenaNewsletter

I farmaci antinfiammatori sono efficaci nel grave sanguinamento mestruale ?


L'abbondante sanguinamento mestruale è di facile riscontro nelle donne in premenopausa.Una revisione, compiuta dai Ricercatori del Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia dell'università di Auckland in Nuova Zelanda, ha valutato l'efficacia dei farmaci antinfiammatori non steroidei ( FANS ) nel ridurre la perdita ematica nel grave sanguinamento mestruale nelle donne in età riproduttiva.In base ai dati di letteratura, i FANS si sono dimostrati più efficaci del placebo nel ridurre l'abbondante sanguinamento mestruale, ma hanno presentato una minore efficacia rispetto all'Acido Tranexamico ( Tranex ) o al Danazolo.Il trattamento con Danazolo ha ridotto la durata della mestruazione, ma con una maggiore incidenza di effetti indesiderati, anche se questi non hanno influenzato il decorso del trattamento.Non sono emerse differenze significative tra i FANS ed altri trattamenti, quali: il progestinico orale in fase luteale, l'Etamsilato ( Dicynone ), i sistemi intrauterini rilascianti il progesterone ( IUS, intra-uterine system ), la pillola contraccettiva orale.Gli Autori dello studio hanno concluso affermando che l'Acido Tranexamico ed il Danazolo sono più efficaci dei FANS.
Gli studi di confronto tra i vari FANS sono poco numerosi e di piccole dimensioni. ( Xagena2002 ) 

Lethaby A et al, Cochrane Database Syst Rev 2002; CD000400


Indietro