Tumore Ovaie
OncoGinecologia
Tumore Mammella
Xagena Mappa

I rischi associati alla terapia con estrogeni


L’analisi dei dati dello studio Nurses’Health Study ha mostrato che le donne che assumono estrogeno con l’obiettivo di prevenire o trattatre l’osteoporosi presentano un aumentato rischio di tumore mammario.

Questo aumento del rischio di tumore alla mammella, tuttavia, non è risultato statisticamente significativo per le donne che hanno fatto uso di estrogeni per meno di 20 anni.

Lo studio Nurses’Health Study, condotto da Ricercatori dell’Harvard Medical School, ha coinvolto 28.000 donne in postmenopausa che hanno assunto estrogeno dopo essere state sottoposte ad isterectomia.

Lo studio ha trovato che il rischio relativo di tumore mammario era 42% più alto tra le donne che hanno usato estrogeni per almeno 20 anni rispetto a quelle che non hanno mai usato l’estrogeno.

Il rischio di carcinoma mammario è risultato anche aumentato, seppur in misura minore, dopo 10 anni di trattamento estrogenico, senza tuttavia raggiungere la significatività statistica.

Il rischio di tumore mammario si è ridotto leggermente nelle donne che hanno fatto uso di terapia con estrogeni per un periodo minore di 10 anni; questa scoperta non è risultata statisticamente significativa.

L’uso di estrogeni presenta anche ulteriori rischi.

Lo studio Womens’Health Initiative ha mostrato un aumento del rischio di ictus e di trombosi venosa profonda con l’impiego della terapia con estrogeni per meno di 10 anni.

Anche l’impiego della combinazione di estrogeni e di progestinici è risultato associato ad un aumentato rischio di malattie cardiache e di tumore mammario invasivo. ( Xagena2006 )

Fonte: Archives of Internal Medicine, 2006


Gyne2006 Onco2006 Farma2006


Indietro