Tumore Ovaie
Tumore Mammella
OncoGinecologia
Xagena Mappa

Il sistema intrauterino rilasciante Levonorgestrel, la terapia più efficace per il trattamento della menorragia


Nel trattamento della menorragia, l'obiettivo primario è rappresentato dal miglioramento della qualità di vita.
  La terapia farmacologica rappresenta la scelta iniziale, ed è l'unica opzione per quelle donne che desiderano preservare la propria funzione riproduttiva.
 
  L'Acido Tranexamico e l'Acido Mefenamico sono tra i più efficaci farmaci di prima linea per la menorragia.
 
  Nonostante sia stato ampiamente impiegato in passato, il Noretisterone è probabilmente uno dei farmaci meno efficaci.
 
  Le donne che richiedono contraccezione hanno la possibilità di scegliere la pillola contraccettiva orale combinata, un sistema intrauterino rilasciante Levonorgestrel  ( LNG-IUS ), o progestogeni a lunga durata d'azione.
 
  Il Danazolo, il Gestrinone e gli analoghi dell'ormone che rilascia la gonadotropina ( GnRH ) sono risultati tutti efficaci per quanto riguarda la riduzione del flusso mestruale, ma gli effetti avversi ed i costi costituiscono un limite per il loro impiego nel lungo termine.
  Questi farmaci hanno un ruolo come farmaci di seconda linea per un breve periodo di tempo nelle donne che sono in attesa di un intervento chirurgico.
 
  Le evidenze indicano che LNG-IUS sia un trattamento efficace, ma sono necessarie valutazioni nel lungo periodo. ( Xagena2004 )
 
  Roy SN, Bhattacharya S,  Drug Saf 2004; 27: 75-90
 
   Gyne2004 Farma2004
   


Indietro