Xagena Mappa
Tumore Ovaie
OncoGinecologia
Tumore Mammella

Interventi per ridurre l’emorragia durante la miomectomia per fibromi uterini


I miomi uterini ( fibromi ) sono tumori benigni dell’utero. La miomectoma, l’asportazione chirurgica dei miomi, è un’importante opzione di trattamento specialmente per le donne che vogliono preservare l’utero.
Il problema maggiore della miomectomia è l’eccessivo sanguinamento, che può mettere a rischio la vita e prolungare la permanenza in ospedale dopo l’intervento.
La conoscenza dell’efficacia degli interventi per ridurre il sanguinamento durante la miomectomia è essenziale per poter prendere decisioni cliniche basate su prove oggettive.

Un gruppo di ricercatori del Liverpool School of Tropical Medicine nel Regno Unito, ha valutato l’efficacia e la sicurezza di vari interventi finalizzati alla riduzione della perdita di sangue durante miomectomia.

Sono stati inclusi nell’analisi solo gli studi randomizzati e controllati che hanno confrontato l’uso di interventi per ridurre la perdita ematica durante la miomectomia con placebo o assenza di trattamento.

In totale, 10 studi per 531 partecipanti, hanno incontrato i criteri di inclusione: Vasopressina intramiometrio e suoi analoghi ( 2 studi ), Ossitocina intravenosa ( 2 studi ) e Misoprostolo vaginale, laccio peri-cervicale, dissezione chimica con Mesna ( Sodio-2-mercaptoetano sulfonato ), Bupivacaina intramiometrio più Epinefrina, Acido Tranexamico ed enucleazione del mioma con morcellazione quando è attaccato all’utero ( uno studio per ciascun intervento ).

Sono state osservate riduzioni significative nella perdita di sangue con Misoprostolo ( differenza media [ MD ] -149 ml ), Vasopressina e analoghi ( MD -298.72 ml ), Bupivacaina più Epinefrina ( MD -68.60 ml ), Acido Tranexamico ( MD -243 ml ) e laccio peri-cervicale ( MD -1870 ml ).

Non sono state osservati effetti sulla perdita ematica nel caso di enucleazione per morcellazione e uso di Ossitocina.

In conclusione, esistono limitate prove derivate da pochi studi randomizzati e controllati sul fatto che Misoprostolo, Vasopressina, Bupivacaina più Epinefrina, Acido Tranexamico, laccio emostatico, e Mesna siano in grado di ridurre il sanguinamento durante la miomectomia.
Non ci sono prove che l’Ossitocina e la morcellazione abbiano un effetto sulla perdita ematica intra-operatoria. ( Xagena2009 )

Kongnyuy EJ, Wiysonge CS, Cochrane Database Syst Rev 2009; (3): CD005355


Farma2009 Gyne2009 Onco2009


Indietro