Tumore Mammella
OncoGinecologia
Tumore Ovaie
Xagena Mappa

Isterectomia sopracervicale laparoscopica rispetto all'ablazione endometriale per le donne con sanguinamento mestruale intenso: studio HEALTH


Il sanguinamento mestruale intenso colpisce il 25% delle donne nel Regno Unito, molte delle quali richiedono un intervento chirurgico per curarlo.
L'isterectomia è efficace ma ha più complicazioni dell'ablazione endometriale, che è meno invasiva ma alla fine porta all'isterectomia nel 20% delle donne.
È stata confrontata l'isterectomia sopracervicale laparoscopica con l'ablazione endometriale nelle donne con necessità di trattamento chirurgico per sanguinamento mestruale intenso.

Nello studio multicentrico, in aperto, randomizzato e controllato, HEALTH, condotto in 31 ospedali nel Regno Unito, le donne di età inferiore a 50 anni che sono state avviate a un ginecologo per il trattamento chirurgico del sanguinamento mestruale intenso e che erano eleggibili per l'ablazione endometriale sono state assegnate casualmente all'isterectomia sopracervicale laparoscopica o all'ablazione endometriale di seconda generazione.

Le donne sono state assegnate in modo casuale in base al centro e alla fascia di età ( meno di 40 anni versus 40 anni o più ).

L'isterectomia sopracervicale laparoscopica comporta un intervento chirurgico laparoscopico ( chirurgia endoscopica ) per rimuovere la parte superiore dell'utero, il corpo, contenente l'endometrio.
L'ablazione endometriale mira a trattare il sanguinamento mestruale intenso distruggendo l'endometrio, che è responsabile del sanguinamento intenso.

Gli esiti clinici co-primari sono stati la soddisfazione della paziente e la qualità di vita specifica per condizione, misurata con la scala MMAS ( Menorrhagia Multi-Attribute quality of life Scale ), valutata 15 mesi dopo la randomizzazione.

Tra il 2014 e il 2017, sono state arruolate e assegnate in modo casuale 660 donne ( 330 in ciascun gruppo ).
616 donne su 660 ( 93% ) sono state operate nel periodo di studio, 588 ( 95% ) delle quali hanno ricevuto la procedura assegnata e 28 ( 5% ) hanno subito un intervento chirurgico alternativo.

A 15 mesi dalla randomizzazione, più donne assegnate all'isterectomia sopracervicale laparoscopica erano soddisfatte della loro operazione rispetto a quelle nel gruppo di ablazione endometriale ( 270 donne su 278, 97%, versus 244 su 280, 87%; differenza percentuale aggiustata 9.8; odds ratio aggiustato, aOR=2.53, P minore di 0.0001 ).

Le donne assegnate casualmente all'isterectomia sopracervicale laparoscopica avevano anche maggiori probabilità di avere il miglior punteggio possibile di MMAS pari a 100, rispetto alle donne assegnate all'ablazione endometriale (180 su 262 donne, 69%, vs 146 su 268 donne, 54%; differenza percentuale aggiustata 13.3; aOR=1.87, P=0.00058 ).

14 donne su 309 ( 5% ) nel gruppo isterectomia sopracervicale laparoscopica e 11 su 307 ( 4% ) nel gruppo ablazione endometriale hanno manifestato almeno un evento avverso grave ( aOR=1.30, P=0.54 ).

L'isterectomia sopracervicale laparoscopica è superiore all'ablazione endometriale in termini di efficacia clinica e presenta una percentuale simile di complicanze, ma impiega più tempo per essere eseguita ed è associata a un recupero più lungo. ( Xagena2019 )

Cooper K et al, Lancet 2019; 394: 1425-1436

Gyne2019 Chiru2019



Indietro