Tumore Mammella
Xagena Mappa
OncoGinecologia
Tumore Ovaie

La frequenza delle mutazioni di BRCA1 e BRCA2 nella linea germinale di famiglie giapponesi con carcinoma mammario


Lo studio ha esaminato l’incidenza delle mutazioni della linea germinale nelle famiglie giapponesi con carcinoma della mammella.
L’analisi delle mutazioni è stata compiuta su 113 pazienti, di cui 10 1 soltanto con carcinoma della mammella e 12 con carcinoma ovarico/mammario.
Nelle famiglie con carcinoma mammario la frequenza della mutazione era più alta nelle famiglie con 3 o più pazienti con carcinoma mammario ( 36%),nei soggetti con insorgenza precoce del carcinoma della mammella , nelle persone di 40 anni o meno, (38%) o nei pazienti con carcinoma della mammella bilaterale ( 40%). Nelle famiglie con carcinoma ovarico/mammario sono state osservate le mutazioni BRCA1 ( 58,3%), ma non BRCA2 ( 0%).
Questi risultati hanno dimostrato che i profili familiari sono importanti determinanti del rischio per il trasporto di una mutazione BRCA1 e BRCA2 .

Ikeda N et al, Int J Cancer 2001; 91: 83-88
( Xagena2001 )


Indietro