OncoGinecologia
Xagena Mappa
Tumore Ovaie
Tumore Mammella

Nelle donne l’impiego dei farmaci antidepressivi è associato a morte cardiaca improvvisa


Uno studio ha concluso che le donne con nessuna storia di problemi cardiaci, ma che assumono farmaci antidepressivi sono ad aumentato rischio di morte cardiaca improvvisa.

È stata compiuta una ricerca che ha riguardato 63.000 donne partecipanti al Nurses’ Health Study, senza storia di ictus o di malattia cardiaca nel periodo 1992-2004.
È stata trovata un’associazione tra depressione e rischio cardiaco, ma la relazione tra morte improvvisa cardiaca e antidepressivi è risultata significativamente più pronunciata.

Un precedente studio aveva dimostrato l’esistenza di una correlazione tra depressione e un aumentato rischio di morte per le pazienti affette da malattia cardiaca.

È stato osservato che le donne che presentavano il più alto rischio di morte cardiaca improvvisa e malattia coronarica a esito fatale presentavano i più gravi sintomi di depressione, o erano in terapia con i farmaci antidepressivi.

Secondo William Whang della Columbia University a New York, non è possibile affermare che gli antidepressivi siano la causa di un più alto rischio di morte cardiaca improvvisa. L’impiego di questi farmaci potrebbe essere un marker di una forma più grave di depressione.
Pertanto nelle donne con gravi sintomi depressivi, è opportuno gestire i fattori di rischio per la malattia coronarica. ( Xagena2009 )

Fonte: Journal of American College of Cardiology, 2009


Farma2009 Cardio2009 Gyne2009


Indietro